Futomaki
Futomaki
MediaMedia
MediaMedia
Futomaki
Lo prepari con... Tsuru
Ideale per tutte le preparazione di sushi
Tsuru Tsuru - Ombra Tsuru - Seconda Ombra
Ingredienti
150 g TSURU riso per sushi cotto  
q.b. Wasabi  
1 foglia Alga nori  
15g Surimi  
12g Uova di lompo (succedaneo caviale) (salmone o di pesce volante)  
20g Cetrioli (o carota a bastoncini sottili)  
40g Tonno (o salmone fresco a bastoncini di 1 cm)  
15g Avocado maturo  
Modalità di preparazione
Per preparare il futomaki, posizionate una foglia intera di alga nori sulla stuoietta apposita (se preferite, potete rivestirla con pellicola trasparente), poggiando la parte più liscia e lucida verso il basso. Bagnate le mani in una ciotola con dell’acqua, possibilmente acidulata con qualche cucchiaio di aceto di riso, e prelevate circa 100 gr di riso per sushi. Bagnarsi le mani è necessario perchè il riso è molto colloso e così eviterete che si appiccichi alle mani. Stendete il riso sulla superficie dell’alga (potete aiutarvi con una spatola di legno), lasciando un paio di centimetri di alga liberi sul bordo superiore . Lo spessore del riso, non deve essere troppo alto. Se lo gradite potete prendere una puntina di wasabi e stenderlo al centro sul riso, non molto perché è il wasabi è piccante. Se non amate il wasabi potete omettere questo passaggio.

Prendete un cucchiaio circa di uova di pesce e posizionatele al centro del riso quindi sistemate i bastoncini dei vari ingredienti nel modo in cui più vi piace, ricordando che il futomaki richiede al suo interno almeno 4 ingredienti.
Potete anche aumentare la dose di wasabi, cospargendo la superficie del pesce. Noi abbiamo farcito il futomaki con uova di salmone, un surimi tagliato a metà, bastoncini di tonno fresco (ma potete anche usare il salmone) strisce di cetriolo, di avocado, che deve essere morbido e ben maturo, o di carota, sbollentati per un paio di minuti per rederle più tenere. Ricordate che i bastoncini devono avere uno spessore di circa 1 cm e devono essere posizionate al centro, tagliando la parte in eccesso o aggiungendone un pezzo per coprire tutta la lunghezza del rotolo.
Ora prendete il bordo inferiore della stuoia e, premendo con le dita l’ingrediente centrale verso l’interno, arrotolate il tutto come un involtino. Mantenete una delicata pressione sul rotolo affinché resti compatto, fino a quando non vedrete la striscia di alga non coperta di riso; fate quindi avanzare un poco l’involtino in modo che la striscia scoperta di nori sigilli il tutto: l’umidità del riso fungerà da adesivo. A questo punto, modellate il rotolo, premendo uniformemente con le mani nel senso della lunghezza.
Ecco pronto il futomaki : spingete all’interno i grani di riso sporgenti sui lati. Non resta che tagliare il futomaki: mettetelo su un tagliere e bagnate la lama del coltello con l’acqua acidulata ; tagliatelo a metà, affiancate i due pezzi ottenuti quindi tagliateli in sei parti uguali , così otterete 12 pezzi di futomaki.
Conservateli in frigorifero, coperti da un foglio di pellicola, fino al momento di servirli e al massimo per un giorno in frigorifero.
Vedi anche
Scopri tutte le ricette

Questo sito o gli strumenti di terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni, consulta la nostra cookie policy.Cliccando su un OK, acconsenti all’uso dei cookie.